home | il mio profilo | le mie foto | le mie chitarre | Londra 2014 | il mio lavoro | i miei hobbies | links | contatti
 



  GIBSON Les Paul Custom "Black Beauty" 1957


Usata con gli Yardbirds, poi nei primi anni dei Led Zeppelin, numero di serie 06130.
La Gibson Les Paul Custom Black Beauty del, acquistata nel 1962 per 185 sterline. Utilizzata per la maggior parte da Jimmy nei lavori di session dal (1963 al 1966). E’ stata usata in tour dal gennaio 1970 ad aprile 1971. Tra il 3 settembre e il 4 settembre 1971 la Gibson fu rubata in aeroporto in Canada. Jimmy Page pubblicò un annuncio sul Rolling Stone su cui offriva una generosa ricompensa a chi gli avesse ritrovato la chitarra. La gibson non gli fu mai restituita.

Nel 2008 la Gibson torna con un’altra versione di una riedizione Jimmy Page, questa volta è la Custom Black beauty con ponte bigsby. Anche in questo caso con la collaborazione di jimmy viene ricostruita minuziosamente la chitarra. La Gibson con tre pickup, il manico sempre con assetto piuttosto sottile, ponte bigsby, meccaniche dorate. Ci sono poche versioni con ponte normale.

Il selettore swich dei pickup innovativo a sei posizioni che permette di isolare il pickup del manico e ponte o aggiungere il centrale in qualsiasi combinazione. Un potenziometro in versione push pull.
Un trattamento di vernice molto speciale alla nitro per renderla più vintage possibile. Le chitarre costruite sono sempre in serie limitata. 500 pezzi, di cui le prime 25 suonate poi firmate sul retro della paletta.

Il Custom Shop Gibson ha voluto omaggiare questa leggendaria Les Paul Custom a Jimmy Page che ha amato e poi perduto. La mia GIBSON Les Paul Custom "Black Beauty" è la versione VOS acquistata da Tomassone a Bologna nel 2009.

La mia è la versione senza ponte Bigsby, poi è stato aggiunto in un secondo momento. Come per le altre Gibson versione Jimmy Page, la chitarra è riposta in vetrina e credetemi per ora non è mai stata suonata.

 
 

JIMMYPAGE.IT
| via Ammiraglio Cappellini | 61032 | Fano (PU) |
info@jimmypage.it